nntp2http.com
Posting
Suche
Optionen
Hilfe & Kontakt

radianza e irradianza

Von: Cristian Masiero (cristianmasiero@tin.it) [Profil]
Datum: 05.05.2010 20:50
Message-ID: <4be1be19$0$823$4fafbaef@reader5.news.tin.it>
Newsgroup: it.scienza
Gentili partecipanti a questo gruppo di discussione, da un pò di tempo
mi sto scervellando sul seguente problema:
devo misurare dei valori di radianza che emette un corpo incandescente e
di irradianza che arriva all'occhio di un operatore posto dinanzi. Lo
strumento di misura che ho (spettroradiometro) riesce a misurare
lunghezze d'onda da 180 nm fino a 1000 nm. La mia esigenza è misurare o
stimare i valori di irradianza e radianza che vanno da 780 nm a 3000 nm
senza necessariamente acquistare un piranometro che mi permetterebbe
effettuare la misura con comodità.
Da quanto so posso assimilare un corpo incandescente a un corpo nero e
quindi applicare la legge di Planck nell'intervallo tra 780 e 3000
conoscendo la temperatura assoluta del corpo stesso. Tuttavia, conti
alla mano, l'approssimazione è eccessiva e quindi inapplicabile, almeno
nella forma più semplice ...  Qualcuno mi sa dare un suggerimento
migliore? Una parte dello spettro io riesco a misurarlo (intervallo da
180 nm a 1000 nm, che è il range dello strumento): da questo punto di
partenza si può ricavare il valore nel range 780 - 3000 ?

Grazie mille

[ Auf dieses Posting antworten ]

Antworten