nntp2http.com
Posting
Suche
Optionen
Hilfe & Kontakt

Non e' cambiato niente...

Von: Renaissance (glucasole@tiscali.it) [Profil]
Datum: 01.06.2010 16:18
Message-ID: <hu34se$oe2$1@tdi.cu.mi.it>
Newsgroup: it.salute
http://medbunker.blogspot.com/2010/05/cosa-puo-fare-un-medico-che-scopre-su.html

<cite>
“Esistono alcune caratteristiche comuni agli scopritori e propagandisti
di tutti questi metodi: persone che tendono ad essere isolate dalla
comunità scientifica ufficiale, non usano i canali di comunicazione
tradizionale dei ricercatori, sono affette in genere da complessi di
persecuzione, per cui la scienza sarebbe contro di loro e li
ostacolerebbe in tutti i modi. Il pericolo, direi, di metodi del tipo in
questione, è che pazienti, i quali potrebbero giovarsi di terapie
tradizionali di sicura efficacia, come la chirurgia, la radioterapia, la
chemioterapia antitumorale, vadano in mano a chi li sottopone a pratiche
di nessuna efficacia. Con danno per il paziente, con perdita di tempo,
di soldi, e di serie opportunità di guarire".
Dott. Silvio Monfardini, Istituto dei tumori di Milano
</cite>

bye G.L.
--
"E' assolutamente evidente che l'arte del cinema si ispira
alla vita, mentre la vita si ispira alla TV" - Woody Allen

[ Auf dieses Posting antworten ]

Antworten