nntp2http.com
Posting
Suche
Optionen
Hilfe & Kontakt

Falsi medici

Von: Ribelle60 (ribelle60@infinito.it) [Profil]
Datum: 28.05.2010 08:49
Message-ID: <htnou5$gn3$1@news.eternal-september.org>
Newsgroup: it.salute
Da Repubblica on line:
"Qualche falso medico va a giudizio per reati ben più gravi
dell'esercizio abusivo. Perché ha truffato o peggio danneggiato i
pazienti. In certi casi in modo irreparabile. "Siamo finiti nelle mani
di un uomo diabolico, che ha agito per una decina di milioni di vecchie
lire, fregandosene della salute della mia compagna". Tommaso Giarrizzo è
la vittima di un dottore abusivo. "A Ilaria hanno diagnosticato il
tumore al seno nel '98. Dopo l'intervento le è stata proposta la
chemioterapia ma lei aveva paura, e poi desiderava tanto avere un
figlio. In quel momento abbiamo incontrato quella persona". Sta parlando
di Marco Schiavazzi, che per il caso di Ilaria e di un altro paziente è
stato condannato in primo grado a Firenze a 14 anni e 8 mesi per lesioni
e omicidio volontario. "Siamo entrati in un bello studio, con attestati
attaccati alle pareti, un lettino e strumenti medici. Aveva un lessico
medico perfetto". E poi proponeva ciò che voleva Ilaria: non fare la
chemio. "Spiegò che era assolutamente superflua. La incoraggiò a fare
un
figlio. La conquistò. Ci diede una terapia con farmaci e integratori.
Con lui abbiamo perso sei mesi, durante i quali Ilaria non si è curata".
Una scelta fatale. "Le prescriveva solo vitamine. Quando abbiamo capito
che era un buono a nulla era già incinta". Così Ilaria non si è
curata
anche in gravidanza. Poco dopo la nascita del figlio è morta.
"All'inizio eravamo increduli - raccontano gli avvocati di Giarrizzo,
Nicola Muncibì e Marco Passagnoli - Sembrava impossibile che un uomo
avesse trattato la vita e la salute delle persone come se stesse facendo
una truffa su un'automobile. La sua è stata la fredda crudeltà di un
soggetto che pur in presenza di malattie gravi, senza un filo di cuore,
ha stabilito che per i propri interessi la salute di una persona potesse
essere sacrificata. Purtroppo era credibile, anche per altri medici". "

Qui
http://www.repubblica.it/cronaca/2010/05/28/news/l_esercito_dei_falsi_medici-4393342/

Ricorda qualcuno che conosciamo, no?

--
"Non ho paura degli urli dei violenti, ma del silenzio degli onesti"
Martin Luther King.

[ Auf dieses Posting antworten ]

Antworten