nntp2http.com
Posting
Suche
Optionen
Hilfe & Kontakt

Art. 186 CdS e relativo art. 379 del Reg.

Von: Sparrow® (nospam@invalid.tiscali.it) [Profil]
Datum: 08.06.2010 15:45
Message-ID: <4c0e495a$0$12130$4fafbaef@reader4.news.tin.it>
Newsgroup: it.diritto
L'art. 186 CdS prevede, ed è pacifico, che sia reato il superamento del
tasso alcolemico di 0,5 g/l.
Il relativo art. 379 del Reg., al primo comma, prevede (salvo mio
errore):
"L'accertamento dello stato di ebbrezza ai sensi dell'articolo 186,
comma 4, del codice, si effettua mediante l'analisi dell'aria alveolare
espirata: qualora, in base al valore della concentrazione di alcool
nell'aria alveolare espirata, la concentrazione alcoolemica corrisponda
o superi *0,8* grammi per litro (g/l), il soggetto viene ritenuto in
stato di ebbrezza".

Il legislatore s'è dimenticato di modificare quest'ultimo in occasione
della riscrittura del secondo comma dell'art. 186 del codice, avvenuta
con l'art. 5 del D.L. n. 117/2007, e convertito dalla L. n. 160/2007?

Mi sono perso qualcosa?




[ Auf dieses Posting antworten ]

Antworten