nntp2http.com
Posting
Suche
Optionen
Hilfe & Kontakt

Re: valore dichiarato o di mercato

Von: carlito (carlo_in_the_boot@hotmail.it) [Profil]
Datum: 03.06.2010 14:24
Message-ID: <c24d7a03-db98-4d7a-a00f-7ce60f174f58@y21g2000vba.googlegroups.com>
Newsgroup: it.diritto
On 3 Giu, 13:38, "Loris_ro" <lori...@libero.it> wrote:
> > l'avvocato di uno dei due ha chiesto il valore commerciale, sta
> > bleffando allora?
>
> imho secondo me è un escamotage che l'avvocato ha trovato per indicare 
che
> si esige la metà del valore dell'affitto a prescindere di tutto.
>
> per evitare che il fratello giustifichi dicendo che ha affittato ad un
> prezzo di favore all'amico, parente, fidanzata, compagna, e chi più ne 
ha
> più ne metta.
>
> il fratello che reclama vuole la sua parte di guadagno che sia in nero o 
in
> bianco non gli interessa e tanto per far eun esempio, se l'altro fratello
ha
> affittato un immobile tipo appartamento attico di 200 metri al centro di
> Roma per una cifra di 500 euro al mese perchè lo ha affittato a che ne 
so la
> biondina che gli fa giare la testa,  in binao co al nero che fosse lui 
non
> si accontenta di 250 ma vuole la metà di una cifra che ragionevolmente 
si
> potrebbe incassare da quell'affitto.
>
> tutto IMHO ovviamente
>
> Lo

appunto, la legge che dice a riguardo? può o non può pretendere il
valore commerciale nonostante la biondina ha ottenuto l'immobile a un
prezzo di favore??? se uno dichiara 500/mese come fa l'altro a
pretenderne 1000?

[ Auf dieses Posting antworten ]

Antworten